Adrenalinaaaaa!!!

Ok. Oggi sì. Tour organizzato ma ne è valsa la pena! Aventuras Maya...Un posto sperduto in mezzo alla jungla dove dei simpatici Messicani fanno da guide.

Per Mara oggi è stato un giorno IMPORTANTE: lei ha un grosso problema con le altezze e nonostante questo ha fatto la tirolesa (zip-lines): tre torri, già di loro molto poco rassicuranti e moooolto lontane tra loro, svettano sopra la fitta giungla e noi l'abbiamo sorvolata attaccate ad una corda d'acciaio. Figata assurda...ma per lei sono stati secondi di panico. Grande Trukketta!

Nella storia rimarrà il momento in cui a causa dello scarico di adrenalina mi confida che stava per piangere senza sapere che io piango per osmosi...così alla fine io ho pianto e lei ha iniziato a ridere!

È il momento del QUAD: in mezzo a questa fitta natura con stradine dissestate e pozzanghere. "Chi guida?" e io con fare coatto "io io, ti fidi Stefy?" "Certo che mi fido!"................Schiantate su un albero dopo 10 minuti! Io pianto bandierine di figure di cacca in tutto il mondo!

È scattata poi la tirolesa sul cenote con tuffo volanteeeeee!!!

Per ultimo ma il primo di bellezza... Snorkeling dentro un rio segreto, un fiume sotterraneo parecchio freddo ma dentro una grotta piena di stalattiti e stalagmiti molto basso e stretto e pieno di pipistrelli. Questo davvero meraviglioso!Si torna a casa verso le 18, doccetta e cena al ristorante Zensu sul mare...Musica Latino americana dal vivo e la nostra ballerina Stefania ci ha fatto sognare per 5 minuti.

Ci hanno raggiunte anche Eliana con le sue due amiche che sono qui a Playa di passaggio e abbiamo passato la serata tutti insieme.